Tre uomini in barca… pardon, all’Opera!

Tre uomini in barca… pardon, all’Opera!

Mercoledì 27 novembre, ore 20 

TRE UOMINI IN BARCA… pardon, ALL’OPERA!

Un basso al timone, un baritono e un tenore ai remi per dimostrare che remare… pardon, cantare insieme è molto meglio che da soli!

 

 

Giocando con il titolo del famosissimo romanzo di Jerome K. Jerome, un Tenore, un Baritono e un Basso si imbarcheranno in questa nuova avventura alla ricerca del successo, a suon (letteralmente!) di romanze, duetti e terzetti. 
Navigando tra tovaglie, piatti e bicchieri, lontani dal Tamigi ma vicini alle rive del Po, i tre avventurieri ci faranno viaggiare tra note, voci e sentimenti. E non mancherà la sfida a chi ha il timbro di voce più bello, più potente e più vibrante, né la compagnia di aneddoti e curiosità sull’opera e sui suoi autori.

 

Desaret Lika – Basso
Marco Tognozzi – Baritono
Andrea Antognetti – tenore
Maestro accompagnatore: M.o Andrea Turchetto

Menù

Vitello tonnato della tradizione
Risotto ai funghi porcini e reggiano
Bavarese all’arancia

Cena con concerto: 38 euro

Archivi

Categorie

Rabezzana Festival, la finale

Rabezzana Festival, la finale

Mercoledì 20 novembre, ore 20
Rabezzana Festival, la finale 
La finale del festival dedicato agli interpreti emergenti, con Billi Spuma e i suoi Gassati e Marco Carena special guest

 

Ultimo appuntamento della seconda edizione del Rabezzana Festival, la competizione per cantanti ispirata ai concorsi e alle manifestazioni musicali degli anni Sessanta. Sul palco si sfideranno i tre concorrenti vincitori delle semifinali Pietro Berrino, Viavian Edemà e Giorgia Risso, accompagnati dal vivo dall’orchestra de I Gassati diretta dal maestro Marco Fioretti e presentati da Billi Spuma con Giulia Cardia. I brani sono stati scelti tra i successi della musica italiana degli anni ’60.

Ad eleggere il cantante dell’anno del Rabezzana Festival 2019 sarà una giuria di esperti, giornalisti e critici musicali, insieme al voto del pubblico. Ospiti della serata: Federica La Cara, vincitrice dell’edizione 2018 del Festival, il cantautore torinese Marco Carena, il polistrumentista Marco Bonino dei Nuovi Angeli e il cantante Dino. Durante la serata, Billi Spuma con l’orchestra de I Gassati eseguirà parti del proprio repertorio beat italiano.

 

Menù

Flan di spinaci con crema di raschera
Agnolotti del plin al sugo d’arrosto
Tortino di pere al vino rosso e amaretti

Cena con concerto: 38 euro

Archivi

Categorie

Valerio Signetto JCT Big Band

Valerio Signetto JCT Big Band

Martedì 12 novembre, ore 20

VALERIO SIGNETTO JCT BIG BAND

Un viaggio musicale tra il jazz e lo swing, dagli anni ’30 ad oggi, con la JCT Big Band diretta dal Maestro Valerio Signetto

 

La JCT Big Band, diretta dal Maestro Valerio Signetto, si è formata nel 2013 nell’ambito del progetto “Musiche dal vivo nelle Alpi Latine”. Ha all’attivo performance live in svariati contesti, dal club ai festival jazz, fino ad arrivare ai gemellaggi con le big band del Conservatorio di Briancon e con la Scuola Internazionale Blue Lake Fine Arts Campo del Michigan. 
Il programma presenta un excursus cronologico della letteratura sviluppata in questo secolo per le formazioni di questo tipo, dagli anni ’30 ad oggi, toccando vari generi musicali – dallo swing al jazz, ai ritmi sudamericani – proponendo sia il repertorio originale e sia arrangiamenti per la Big Band. Si trovano così composizioni della tradizione come “Summertime”, “Moten Swing”, “In a Mellow Tone”, “Satin Doll”, fino ad arrivare ai ritmi e alle scritture più moderne di Joe Henderson, Dizzy Gillespie e Dusko Goykovic.    

Concerto + cena: 38 euro
Solo concerto (dalle ore 21.30): 15 euro

Menù

Fesa di vitello marinata con riduzione al balsamico
Rigatoncino artigianale al Castelmagno
Creme caramel

Archivi

Categorie

Night Dreamers

Night Dreamers

Martedì 5 novembre, ore 20

NIGHT DREAMERS

Il quartetto, ospite fisso da tre anni della trasmissione Nessun Dorma di RAI5, presenta il nuovo lavoro discografico “Téchne”

 

In occasione del Moncalieri Jazz Festival, per “Giovani Talenti” i Night Dreamers presentano martedì 5 novembre in Osteria Rabezzana il loro nuovo lavoro discografico “Téchne”, il concept album interamente composto da brani originali e dedicato al mondo dell’automobile, intesa come simbolo della frenesia della vita quotidiana, ma anche come emblema del progresso, della velocità e dell’ingegno umano.   

 

NIGHT DREAMERS

I Night Dreamers nascono a Torino dall’incontro del pianista Emanuele Sartoris con il batterista Antonio Stizzoli e il contrabbassista Dario Scopesi. Il trio, che costituisce il primo nucleo del gruppo, partecipa nel 2017 ad alcune puntate della trasmissione “Nessun Dorma”, in onda su Rai5 e condotta da Massimo Bernardini. Nel 2018, con l’inclusione del sassofonista Simone Garino, la formazione si allarga diventando stabilmente quartetto, e viene confermata dalla Rai come resident band di “Nessun Dorma” per tutta la stagione. La formazione si è cimentata in numerosi e personalissimi arrangiamenti jazz di composizioni di celebri autori italiani, ospiti del programma (tra gli altri Stefano Bollani, Angelo Branduardi, Pino Donaggio). Inoltre, il quartetto ha avuto modo di suonare insieme artisti del calibro di Enrico Rava, Tullio De Piscopo ed Eugenio Finardi. Naturale sbocco dell’attitudine creativa del gruppo è la scelta di realizzare un disco composto interamente da brani originali, legati da un tema comune: un vero e proprio concept album.

 

TÉCHNE

“Arte”, nel senso di “perizia”, “saper fare”, “saper operare”. Nell’antica Grecia, la parola Téchne indicava un sapere attivo, legato all’azione: un concetto applicabile alla musica così come alla meccanica. La storia recente della città di Torino, indissolubilmente legata al suo passato industriale (oltre che culla, negli stessi anni, del jazz italiano), ha fornito al gruppo l’ispirazione per la tematica centrale dell’album: l’automobile, come simbolo della frenesia della vita quotidiana, ma anche del mito del progresso, della velocità e dell’ingegno umano. Con Téchne, i Night Dreamers vogliono raccontare, attraverso la loro musica, alcune delle più importanti storie legate al mondo dell’automobile: dall’età romantica e cavalleresca dell’automobilismo (rappresentata dai miti di Sivocci, Campari e Nuvolari), al genio dei progettisti (con l’omaggio a Vittorio Jano), e ancora al mondo operaio della fabbrica (con “Mirafiori”). Storie diverse, accomunate dal differente manifestarsi della sapienza attiva: la straordinaria abilità e resistenza dei piloti, la perizia dei disegnatori e dei progettisti, l’ardore e la manualità degli operai e dei meccanici. Tutti, a loro modo, artisti, nel senso più alto del termine.

 

Formazione

Simone Garino, sax
Emanuele Sartoris, pianoforte
Dario Scopesi, contrabbasso
Antonio Stizzoli, batteria

Concerto + cena con menù alla carta, tra una selezione di piatti dello chef

Archivi

Categorie

Novembre in Osteria

Novembre in Osteria

Novembre in Osteria

 

 

GLI APPUNTAMENTI DI RABMATAZ

 

Martedì 5 – Night Dreamers
In occasione del Moncalieri Jazz Festival, il quartetto, ospite fisso da tre anni della trasmissione “Nessun Dorma” di Rai 5, presenta il nuovo lavoro discografico “Téchne”

 

Martedì 12 – Valerio Signetto JCT Big Band
Un viaggio musicale tra il jazz e lo swing, dagli anni ’30 ad oggi, con la JCT Big Band diretta dal Maestro Valerio Signetto

 

Mercoledì 20 – Rabezzana Festival 
L’appuntamento dedicato agli interpreti emergenti con Billi Spuma e i suoi Gassati 

 

Mercoledì 27 – Tre uomini in barca… pardon, all’Opera!
La sfida tra un tenore, un baritono e un basso a suon di romanze, duetti e terzetti

Archivi

Categorie

Pin It on Pinterest